Cari Politici…


Consiglio inutile!

Cari Politici,

è da quando siam nati che ci sentiamo imbottire la testa di belle parole quali: amor di patria, democrazia, libertà, equità, giustizia e chi più ne ha più ne metta. Mi chiedo allora, come mai un popolo o solo una sua parte non piccola, possa venir condotto ad essere nauseato da tutte quelle cose che, proferite a iosa, innegabilmente dovrebbero costituire il suo Bene.

Il dire nauseato, è solo un eufemismo, ne sono ben conscio. Perchè vedete, cari politici comunque colorati, ci sono diverse cose che proprio non quadrano in tutto il vostro bel parlare a noi e quando le cose non quadrano, di solito, c’è  sempre da temere il peggio che, per sua consuetudine, si rivela e si mostra sempre troppo tardi in tutte le sue triste conseguenze.

Dov’è ad es. la vostra tanto decanta equità quando inasprite indiscriminatamente le sanzioni contro le infrazioni stradali senza tenere conto del reddito del multato? Non sapete forse che per qualcuno 300 € di multa inaspettati sono come l’acquisto di una caramella mentre per altri rappresentano la possibilità di vivere o anche soltanto la serenità dell’esistenza? Non sapete forse che una persona depressa per le sventure ha molte più probabilità di commettere errori, infrazioni o dimenticanze perchè non è nelle condizioni di fare fronte perfettamente agli imprevisti che affannano la sua vita?

E voi cosa fate?

La rendete depressa ancor più creandole altri problemi spesso irresolubili! Questa è la vostra giustizia? Cominciando da qui, in queste, per voi, piccole cose, e ce ne sono tantissime, venite misurati e pesati, non certo dalle parole che proferite con tanta eloquenza e maestria!

Vedete, io ve lo dico chiaramente: se anche uno solo dei vessati dovesse morire o suicidarsi (e succede!),  per le tante depressioni che il Vostro Stato, senza motivo, causa ai deboli, ciò sarà infine addebitato solo ed esclusivamente a Voi! Statene certi,  pensateci molto bene, se ancora avete qualche lumicino di quel che si chiama COSCIENZA.

2 commenti

  1. Peppe_Na said,

    dicembre 11, 2007 a 6:11 pm

    Ciao Claudio, sono passato di quà a dare una sbirciatina. Non sono cattolico quindi probabilmente a quello che hai scritto do una soluzione diversa. Io ne ho viste sentite e toccate tante di cose e sono arrivato alla fine dei giochi con le tasche vuote a causa di questo Stato. Per questo il mio unico e attuale parere è reagire con i fatti e tornare al passato.

  2. Anna said,

    novembre 1, 2007 a 5:43 pm

    Ben ritrovato Claudio!
    Cosa aggiungere alle tue parole?
    Ormai lo sappiamo: tutti i politici vivono comodamente ed agiatamente sulle spalle del popolo tartassato. Mi chiedo perchè non provano a vivere almeno per un mese nelle stesse condizioni di reddito di molti italiani, che dopo tantissimi anni di lavoro e sacrifici vivono (?) se si può chiamare vivere, con pensioni e stipendi da fame e senza nessun aiuto.
    C’è un mondo finto, fatto di pailettes, di finti lustrini, di bagascie e papponi che son diventati i protagonisti di un modo di vivere (?) se si può chiamare tale, e che è veramente da voltastomaco e chi ha ancora gli occhi e la mente foderati di prosciutto li vede vomitare ogni giorno dai televisori, dalle riviste, provando addiruttra ammirazione invidia per questa lordura dell’umanità.

    C’è un altro mondo vero fatto di gente che soffre, che stenta, a cui è stata tolta qualunque dignità anche quella di ribellarsi perchè ormai non ne hanno più la forza né la speranza, tanto che sono oppressi, dalle bollette, dai prezzi della spesa, dal traffico, dai servizi che non funzionano, dal lavoro che non c’è, dall’immondizia, ecc.

    Signore che ne sarà di noi?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: