Senti senti…!

Come volevasi dimostrare, il fenomeno Medjugorie incassa un pesante capo d’accusa nel suo sacerdote fondatore e proprio da parte della chiesa cattolica. Esso mina alla base tutta la credibilità possibile nel fenomeno. L’articolo qui sotto linkato (ANSA), riferisce una storia, peraltro ampiamente prevedibile, che è tutt’altro che in odore di santità.

Vaticano: sesso ed eresia. Cacciato “Padre” di Medjugorie.

L’articolo ANSA cui faceva riferimento il link precedente è sparito dal web:

 

per fortuna ne ho trovati altrui due equivalenti:

CASO MEDJUGORIE

 

 

MEDJUGORJE: GRAVI SANZIONI CANONICHE CONTRO P. TOMISLAV VLAŠIC, “DIRETTORE SPIRITUALE” DEI VEGGENTI

Storia breve del francescano

Probabilmente l’errore del frate, il francescano Tomislav Vlasic che nel 1981 diede vita al fenomeno Medjugorje, è stato quello di degenerare oltre ogni misura di buon senso del possibile e del credibile e pertanto è stato sconfessato dalla chiesa perchè insostenibile ad ogni effetto. Però sono pronto a scommettere che nelle casse del Vaticano i denari provenienti da quel luogo non sono stati restituiti e tuttora affluiscono. Mi piacerebbe tanto sapere come l’hanno presa i fedeli. Se qualcuno di essi volesse scrivere un commento in risposta a questo articolo mi aiuterebbe a comprendere meglio.

Annunci

Un dubbio…

Riflettendo sulle varie apparizioni di Maria, la Madonna:

ma perchè è sempre intenta a piangere lacrime e sangue se di lei è scritto:

D’ora in poi utte le generazioni mi chiameranno beata?
Luca 1, 48

Meditate gente, meditate…

I poveri oggi; chi sono?

Una domanda che credo non esser banale e che mi ha dato molto da pensare; definire precisamente cosa sia la povertà, potrebbe servire a meglio agire nei suoi confronti.

Non voglio qui trattare di nazioni lontane, diverse per mentalità, abitudini e credi religiosi, ma dell’ambito della nostra società, dove  sarebbe possibile fare qualcosa in modo semplice, direttamente e personalmente. Nella cosiddetta società del benessere caratterizzata  non solo da abbondanza di beni materiali, ma anche da un elevato ritmo di comunicazione ed informazione, oltrechè da una grande presenza di propugnatori di falsità, proprio i poveri autentici, i veramente bisognosi, divengono, incredibilmente, sempre più invisibili, privati anche del diritto di poter avere una propria immagine non artefatta presso gli altri!

Leggi tutto>>>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: