Links


Il Vaticano e gli Ebrei
Dopo il Concilio Vaticano II

Il cammino della Speranza

Il saggio prezioso e stimolante la riflessione, firmato Giacomo Korn,  è una raccolta, un lavoro che si annuncia fin dal suo principio, argomentato, obiettivo e preciso, che ci aggiorna e ci istruisce riguardo al cammino che Cristianesimo ed Ebraismo stanno sforzandosi di percorrere, pur tra mille difficoltà,  sorretti dalla potenza dell’unica Verità che entrambi debbono riconoscere. Dal Concilio Vaticano secondo in poi la strada è aperta. L’analisi dei numerosi ostacoli di peso non indifferente ancora presenti, analisi fatta questa volta da un Ebreo con l’aggiunta di una riflessione pacata che tuttavia non tace nulla di quanto ancora appare nella chiesa come incongruente  alla dottrina professata ed alla sua origine; essa non può essere a mio avviso ignorata da ogni uomo di buona volontà cui prema per prima cosa il ritrovare la pienezza del senso di Dio e dell’uomo.

Tutto S. Agostino – S ito grandissimo della Editrice Agostiniana con tutte le opere di Agostino da Ippona consultabili in varie lingue ed un motore di ricercaper tutte le opere.

Il canto della Sorgente – Trattato di teologia Cristiana. E’ il primo libro scritto e pubblicato da Claudio Della Valle con lo scopo di “rivisitare profondamente” tutti gli aspetti negletti o addirittura erronei, nelle loro accezioni correnti, del messaggio teologico cristiano.

Ipotesi e riflessioni sull’Apocalisse di Giovanni – Trattato. Questo libro assai approfondito permette a chi lo desideri di comprendere l’Apocalisse di Giovanni mediante una semplice relazione e riflessione conseguente con tutti i contenuti dell’Antico e Nuovo Testamento.

I libri di Giacomo Korn a favore del dialogo interreligioso e contro le menzogne storiche a danno degli Ebrei. L’autore ha la capacità di stimolare le nostre riflessioni con un linguaggio chiaro, pieno di buon senso e di profonda onestà che chiunque deve riconoscergli. I suoi libri, piacevoli ed immediati, sono un mezzo di arricchimento culturale della coscienza oltre che della mente.

Ebrei per Gesù Un sito che parla di una nuova, accentuata tendenza fra gli Ebrei di tutto il mondo a credere che Gesù di Nazaret fosse veramente il Messia annunciato dai profeti. Lo fa attraverso un bel libro di Paul Liberman, semplice ed immediato da leggere che presenta la dimensione del caso e ne spiega il significato come “Segno dei Tempi”

Un sito per la salute
Un interessante e vasto portale dove trovare teorie, consigli, rimedi ed anche verità non convenzionali circa la salute del corpo e dello spirito. Cose che è meglio non ignorare. Merita attenzione.

Annunci

4 commenti

  1. Donata said,

    agosto 7, 2013 a 12:48 pm

    Sono da diversi mesi che vivo una cosa terribile dentro la mia anima: sento dentro il mio cuore delle bestemmie quasi come che qualcuno mi obblighi a dirle. Mi precipito subito ad invocare La madonna e il Cuore di gesu’. Sono stata da un esorcista che mi da detto che debbo avere pazienza e pregare. Tutto ciò mi stà distruggendo stò sempre piangendo e non riesco più a muovermi e ad uscire con gli amici.
    Sembro telecomandata io non voglio (bestemmiare) mai fatto eppure sopraggiungono nei miei pensieri in ogni momento mi impedisce di muovermi e mi rattrista molto. Io amo gesù con tutto il mio cuore e con tutta la mia anima perchè vengo aggredita dal maligno? Mi cibo dell’eucarestia recito il rosario e invoco la regina della pace. Mi aiuti sono disperata mi sento prigioniera e mi voglio liberare. Cosa posso fare? Grazie Donata ps: mi rispone alla mia e-mail?

    • agosto 9, 2013 a 7:24 am

      Ciao, innanzitutto tranquillizzati. Il tuo male potrebbe, come credo, essere una semplice forma di nevrosi ovvero una “reazione allergica” e inconscia del corpo” alle troppe litanie, messe tridui ecc.. Tu hai detto : amo Gesù! Se questo è vero nulla ti potrà nuocere realmente. Ora io credo che per guarire, anzi per USCIRE dalla tua situazione di stallo e non dover subire più di queste cose, basta che tu inizi ad affermare la tua potestà, il tuo possesso di te stessa, avendo fiducia in ciò che fai e nel fatto che Dio è con te. La preghiera, sempre, deve essere un semplice colloquio fra te stessa e Dio, non un filza di rosari o novene. Quando pensi e ricerchi una soluzione al tuo problema pensa anche a Dio che è già dentro di te e progettate la tua vita insieme. Il fatto di rivolgerti a sacerdoti o comunque a figure terze, beneché a volte possa servire, ti renderà sempre dipendente e mai forte di per te stessa in Dio, come invece deve essere il Cristiano.
      Se Gesù ha vinto il maligno una volta per tutte stai certa che anche il potere di sollevarti dalle tue sofferenze, ma tu devi metterlo nelle condizioni di poter agire. In questo senso, chi predica male, cioè fomenta e promuove nell’uomo forme di idolatria, mascherando il suo agire come culto reso a Dio ha una responsabilità infinitamente grave. Perciò ti dico: trova la tua forza in te stessa poiché essa esiste, la devi solo conoscere ed utilizzare con saggezza.
      Quanto al peccato che sei convinta di compiere, non è la bestemmia verbale che può realmente offendere Dio, ma quella concreta, fatta di atti spesso compiuti da coloro che si proclamano santi e giusti. La tua debolezza, che sia spirituale, o fisica, o psicologica, oppure anche provocata da azioni occulte, fa di te una persona da soccorrere, non da condannare o incolpare. Quindi rasserenati e non temere; nulla accade fuori dal volere di Dio e Lui aiuta sempre chi glielo chiede in modo sincero.

  2. Anna said,

    giugno 8, 2007 a 10:58 am

    Caro Claudio, ovviamente non è neppure un caso che io sia la prima a postare un commento sul tuo blog.
    A questo punto, trovo opportuno presentarmi come persona, anche se può essere superfluo.
    Ho 41 anni, scrivo da Napoli, sono sposata e madre di un bambino.
    Attualmente lavoro nella Pubblica Amministrazione.

  3. Anna said,

    giugno 8, 2007 a 10:54 am

    Salve, Claudio, ho trovato il tuo sito mentre sto facendo un percorso che, per alcuni aspetti, è sicuramente simile al tuo. Solo che le tappe ed i tempi sono diversi. Ho letto il Libro il Canto della Sorgente ed è stato un importante momento di verifica, di confronto, di luce.
    E’ difficile esprimere a parole quello che è sucesso e quello che sta succedendo, così come è difficile per me dire quando è iniziato. Ma sicuramente da febbraio 2007 ad oggi è passata più acqua sotto i ponti di quanta ne sia passata in tutta la mia vita. Anche se chi si affaccia da quel ponte può pensare che tutto sia come prima. L’acqua è sempre acqua eppure è cambiata, è stata rigenerata, rinnovata profondamente. Ovviamente io non ho nessun merito in questo ma ho permesso che Dio togliesse quel tappo che avevo tenuto su certe situazioni perché immaginavo che l’effetto sarebbe stato esplosivo. Tutto viene da Dio e tutto conduce a Dio per chi crede in Lui ma ad un certo punto bisogna affermare chiaramente se si è con Dio o contro Dio e rinnegare se stessi per far si che ci attragga a Lui e solo così poter dichiarare che Gesù Cristo è il proprio Signore. Lode a Dio e che Dio ti benedica,
    Anna


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: