Introduzione


Parlare all’uomo di Dio facendosi esattamente capire, nella sostanza più che nella forma, è cosa assai difficile. Difficile è perfino ottenere l’attenzione delle persone, tante sono ormai le voci che si sono levate a parlarne troppo spesso invano, vacue, interminabili peregrinazioni di intelletti senza spirito.

In mezzo a questo bailamme della fede che si è rivelato incapace di fornire risposte vere e valide, decisi un giorno, di “partire”, armato solo di povertà e puro desiderio di Verità. Pregai la Provvidenza di assistermi, conscio dei numerosi pericoli in agguato sul cammino dei semplici, fui esaudito. Sono stato nauseato dal primo contatto con la piazza di Sodoma dove fui gettato come tanti sul finire dell’età dei sogni; non volli soggiacere al compromesso, alla proposta iniqua e me ne andai lasciando tutti offesi. Fu davvero curiosa la loro reazione di fronte al mio esodo deciso; non capivano, non vollero capire. Amici prima, divennero indifferenti o astiosi, maledicenti, e allora compresi che in loro agiva occulto un signore che tutti li teneva.

La vita, purificandomi a volte duramente, mi ha permesso di giungere a quanto ho scritto, con fede, con convinzione, con dedizione, con autocoscienza. Io sono Testimone di quello che scrivo per averlo prima provato su me stesso. Non mi considero per nulla “arrivato” alla fine, ma piuttosto privilegiato per aver potuto vedere più avanti degli occhi miei.

Sarà forse puerile l’idea di riporre in due libri il senso ed il frutto di una vita, ma è il solo mezzo che possiedo. Aghi in un pagliaio, libri senza patroni né raccomadazione, poveri di arte, ma veri e preziosi quanto il sangue che scorre nelle vene. Nemmeno è certo che tutti siano in grado di comprenderli perchè non siamo tutti uguali e uguali non sono gli intenti e le direzioni degli uomini. E’ davvero difficile parlare di Dio; è difficile parlare di ciò che dovrebbe essere la cosa più semplice e naturale da comprendere per l’uomo.

In troppi ne hanno parlato tanto e male e hanno deviato dal vero servendo il loro interesse. Ora, non si può ricevere il Vero senza prima spogliarsi completamente del falso. Ma è difficile perfino riconoscere il falso. Questo è davvero il gran lavoro. Questo è l’obiettivo del mio lavoro: fornire gli elementi perchè chiunque possa scoprire la Verità.

E’ bene che ognuno ponga Amore in quello che fa per se e per gli altri, l’Amore è il fondamento prezioso di ogni riuscita, di ogni preghiera, di ogni esistenza. Impariamolo tutti! Ciò che si diparte da te, prima o poi tornerà indietro dopo aver saturato lo spazio che ti sta intorno ed interessato tutti gli esseri che vi dimorano. Che ti aspetti, uomo, per il futuro se non hai voluto conoscere amore per niente e nessuno?

Il Dio Cristiano non è mai stato diverso da quello Musulmano ed Ebreo, Dio, se esiste, è uno solo, non può che essere Uno. Riconoscerlo ed adorarlo oltre le apparenze, le forme, i riti, le definizioni umane è prova di avere in se lo Spirito, il suo stesso Spirito. Nel vivere e nell’agire secondo questo Spirito è identificabile la sola, possibile, eterna Chiesa universale, la comunione dei Santi, la Gerusalemme celeste, la Sion potentissima. Questa è la Sposa di Dio, la Comuinione perfetta. Qualunque definizione si voglia usare, la sostanza di questo concetto è unica, beato chiunque lo conosce e lo persegue esattamente!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: